Comunicazioni urgenti

Dipendenti Pa, è online il Portale a supporto delle procedure di mobilità!

Accedi all’applicativo per la ricognizione dei posti da destinare alla ricollocazione del personale delle Province coinvolto nei processi di mobilità.

Graduatorie concorsi… riapre la rilevazione!

La Funzione Pubblica rende noto che è iniziata “una nuova fase del monitoraggio telematico delle graduatorie concorsuali vigenti per assunzioni a tempo indeterminato […] "

Lo spesometro 2014 esonera le Pubbliche amministrazioni

Leggi il nuovo provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 31 marzo 2015 .

Pubblicate le istruzioni per la Relazione allegata al Conto Annuale (anno 2014)!

Leggi la Circolare n. 14 inerente le istruzioni in materia di relazione allegata al Conto Annuale (anno 2014) e Monitoraggio anno 2015.

Scadenze per la P.A.

Ultimo mese Aprile 2015 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5
week 15 6 7 8 9 10 11 12
week 16 13 14 15 16 17 18 19
week 17 20 21 22 23 24 25 26
week 18 27 28 29 30
Home

Assunzioni ex art. 110 TUEL – possono considerarsi flessibili

Con Deliberazione n. 221 del 04 dicembre 2014 la Corte dei Conti della Sezione Lazio si è espressa sulle assunzioni a tempo determinato ex art. 110, comma 1, TUEL (“… copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione …”)

La Corte dei Conti ha precisato che il vincolo di spesa imposto dall’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10 è applicabile anche a tutti gli incarichi conferiti ai sensi dell’art. 110 del Tuel, tuttavia «[…] ove, […], le assunzioni a tempo determinato da effettuarsi ex art. 110, comma 1, TUEL siano “strettamente necessarie a garantire l’esercizio delle funzioni di polizia locale, di istruzione pubblica e del settore sociale”, deve ricordarsi che restano ferme, anche successivamente alla novella di cui al D.L. n.90 del 2014 le eccezioni previste dall’art.9, comma 28, quarto periodo del D.L. 2010 n.78, quale inserito dall’art.4-ter, comma 10, del D.L. n.16 del 2012, convertito dalla L. 2012 n.44, purché resti sia fatto salvo – anche in tal caso – il rispetto del limite della spesa massima complessiva sostenuta per le stesse finalità nel 2009.[…] »

Per leggere la Deliberazione, clicca qui.

 

Articoli recenti

Previous Next
Assunzioni ex art. 110 TUEL – possono considerarsi flessibili

Con Deliberazione n. 221 del 04 dicembre 2014 la Corte dei Conti della Sezione Lazio si è espressa sulle assunzioni a tempo determinato ex art. 110, comma 1, TUEL (“… copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione …”)

La Corte dei Conti ha precisato che il vincolo di spesa imposto dall’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10 è applicabile anche a tutti gli incarichi conferiti ai sensi dell’art. 110 del Tuel, tuttavia «[…] ove, […], le assunzioni a tempo determinato da effettuarsi ex art. 110, comma 1, TUEL siano “strettamente necessarie a garantire l’esercizio delle funzioni di polizia locale, di istruzione pubblica e del settore sociale”, deve ricordarsi che restano ferme, anche successivamente alla novella di cui al D.L. n.90 del 2014 le eccezioni previste dall’art.9, comma 28, quarto periodo del D.L. 2010 n.78, quale inserito dall’art.4-ter, comma 10, del D.L. n.16 del 2012, convertito dalla L. 2012 n.44, purché resti sia fatto salvo – anche in tal caso – il rispetto del limite della spesa massima complessiva sostenuta per le stesse finalità nel 2009.[…] »

Per leggere la Deliberazione, clicca qui.

Read more
Fruizione congedo straordinario retribuito per assistenza disabili

Con parere del 27 marzo 2015 il Dipartimento “Servizio Affari Istituzionali e Locali, Polizia Locale e Sicurezza” si è pronunciato in ordine alle modalità di fruizione del congedo straordinario retribuito per assistenza (ai sensi dell’art. 42, comma 5, del d.lgs. 151/2001) e in particolare in merito alla cumulabilità tra la fruizione del congedo in argomento e la fruizione dei permessi ex art. 33, comma 3, della l. 104/1992.

Il Dipartimento ha precisato che, nel caso di fruizione cumulata nello stesso mese del congedo straordinario e dei permessi da parte del dipendente a tempo pieno, questi ultimi spettano sempre nella misura stabilita dalla legge (3 giorni) e non è previsto un riproporzionamento.

Lo stesso Dipartimento ha poi chiarito che il congedo è fruibile anche in modo frazionato, a giorni interi, ma non ad ore e ha evidenziato inoltre che, affinché non vengano computati nel periodo di congedo i giorni festivi, le domeniche e i sabati è necessario che si verifichi l'effettiva ripresa del lavoro al termine del periodo di congedo richiesto.

Per saperne di più, clicca qui.

Read more
Bonus bebè: pubblicate le regole e le condizioni per usufruirne

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 aprile 2015 il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 febbraio 2015 che Stabilisce le regole e le condizioni per accedere al c.d. bonus bebé.

La domanda per il nuovo bonus all’Inps potrà essere presentata da un genitore convivente con il figlio esclusivamente in via telematica.

Il beneficio spetta per i figli nati o adottati tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017.

La misura dell’assegno dipende dall’Isee della famiglia di appartenenza del genitore richiedente:

- se inferiore a 7 mila euro, l'assegno annuo è di 1.920 euro per ogni neonato o bambino adottato

- se superiore a 7 mila euro ma inferire a 25 mila, l'assegno annuo è di 960 euro per ogni neonato o bambino adottato

- se superiore ai 25 mila non se ne ha diritto

Per saperne di più, clicca qui.

Read more
Addizionali Regionali IRPEF: stabilite le modalità di trasmissione

E’ in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 3 aprile 2015, che individua i dati rilevanti per la determinazione dell'addizionale regionale all'IRPEF.

A tal fine le Regioni e le Province autonome devono riportare i dati nella Tabella allegata al Decreto e trasmetterla, esclusivamente in via telematica, mediante posta elettronica certificata, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tale pubblicazione consentirà di conoscere in modo semplice ed immediato le aliquote dell’addizionale regionale all’IRPEF, agevolando in tal modo le attività dei contribuenti, dei sostituti d'imposta, dei centri di assistenza fiscale e degli altri intermediari ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi.

Per visualizzare il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze clicca qui.

Read more