Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione se ne accetta l'utilizzo.

Scade oggi, 7 marzo 2019, il termine per la trasmissione telematica all'Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica 2019 (riferita ai redditi 2018) da parte del sostituto d’imposta.

La certificazione, inoltre, va rilasciata al percettore delle somme entro il 1 Aprile.

 Riportiamo in sintesi il sistema sanzionatorio per eventuali ritardi nell'invio:

- Certificazione Unica omessa, tardiva o errata: 100 euro per singola certificazione con limite massimo di 50.000 euro per anno e sostituto d’imposta

- Certificazione Unica errata trasmessa entro il 7 marzo poi corretta e nuovamente trasmessa entro 5 giorni: nessuna sanzione

- Certificazione Unica errata trasmessa entro il 7 marzo poi corretta e nuovamente trasmessa entro 60 giorni: 33,33 euro per singola certificazione con limite massimo di 20.000 euro per anno e sostituto d’imposta

Per gli utenti che hanno affidato il servizio ad Alma: il ns/ Professionista Abilitato ha già provveduto alla trasmissione delle Certificazioni Uniche 2019 all'Agenzia delle Entrate.

ANOTHER PROTON WEBSITEPICTURES BY FREEPIK