Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione se ne accetta l'utilizzo.

Con comunicato del 24 settembre 2020 l’Ifel-Fondazione Anci fornisce alcuni chiarimenti in merito alle prossime evoluzioni dello standard che disciplina l’emissione degli Ordinativi di Incasso e Pagamento - OPI con i quali gli enti pubblici ordinano i pagamenti ai tesorieri tramite Siope+.

L’analisi riguarda una modifica relativa agli ordinativi associati a più beneficiari (es. pagamento degli stipendi), per la quale i comuni hanno rappresentato il timore che non sia più possibile utilizzare OPI cumulativi con elenco allegato e che l’unica possibilità sia l’emissione di un mandato per ogni singolo beneficiario.

In realtà, come previsto dal documento ufficiale AgID di modifiche allo standard OPI a pagina 32, è ancora praticabile l’opzione “mandato monobeneficiario con lista associata”, previa suddivisione delle liste per tipologia di pagamento.

Clicca qui per leggere il comunicato del 24 settembre 2020 dell’Ifel-Fondazione Anci.

ANOTHER PROTON WEBSITEPICTURES BY FREEPIK