Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione se ne accetta l'utilizzo.

Con comunicato congiunto di Aran e Ministero dell'Interno, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 46, comma 8 del decreto legislativo n. 165/2001, nonché dal D.M. del 27 novembre 2013, pubblicato sulla G.U. n. 19 del 24 gennaio 2014, sono state definite le modalità di riscossione del contributo annuale dovuto all'Aran per l'attività di contrattazione ed assistenza dagli Enti locali.

Al riguardo, fanno presente che il contributo annuale per l’anno 2019 dovuto dagli Enti locali non beneficiari di trasferimenti da parte del Ministero dell'Interno, sarà richiesto direttamente dall'ARAN ai singoli Enti con un avviso di pagamento “PagoPA” inviato tramite pec.

Al comunicato, sono allegati gli elenchi degli Enti tenuti al versamento diretto.

L’Aran chiede di provvedere al pagamento del contributo dovuto per l’anno 2019 esclusivamente utilizzando la procedura PagoPA descritta nella nota esplicativa prot. n.6291 del 25/09/2019. I contributi relativi alle annualità precedenti non ancora versati, dovranno continuare ad essere pagati nelle modalità finora consentite.

Viene segnalato, inoltre, che eventuali chiarimenti in ordine alla quantificazione dell’importo del contributo dovuto, potranno essere richiesti all’Aran al seguente indirizzo di posta elettronica: riscossionecontributi@aranagenzia.it.

Clicca qui per leggere il comunicato congiunto di Aran e Ministero dell'Interno.

ANOTHER PROTON WEBSITEPICTURES BY FREEPIK