Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione se ne accetta l'utilizzo.

Scade il 27 marzo 2019 il termine per la compilazione della relazione di fine mandato per i 3.838 Comuni interessati dalle elezioni amministrative del 26 maggio.

Come previsto dall'articolo 4 del Dlgs 149/2011, il termine per questo adempimento, a cura del  responsabile del servizio finanziario o del segretario generale, è infatti fissato al sessantesimo giorno antecedente la data di scadenza del mandato, data entro la quale deve avvenire anche la sottoscrizione da parte del sindaco e del presidente della Provincia.

Successivamente, entro e non oltre quindici giorni dalla sottoscrizione, la relazione va certificata dall'organo di revisione dell'ente locale.

Inoltre, entro i tre giorni successivi, il sindaco o il presidente della Provincia hanno l’obbligo di trasmettere la relazione e la certificazione dell'organo di controllo alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti.

Infine, entro sette giorni successivi alla certificazione, l’ente locale è tenuto alla pubblicazione della relazione sul proprio sito istituzionale, indicando la data di trasmissione alla Corte dei Conti.

Il mancato rispetto dell'obbligo di redazione e di pubblicazione nel sito dell'ente della relazione di fine mandato comporta, per i tre mesi successivi, il dimezzamento delle indennità del sindaco. In caso di mancata predisposizione della relazione, tale riduzione si applica anche al responsabile finanziario o al segretario generale. Infine, per l’eventuale mancata pubblicazione della relazione, il sindaco è tenuto a darne motivazione nella pagina principale del sito istituzionale dell'ente.

Clicca qui per leggere l'articolo 4 del Dlgs 149/2011.

ANOTHER PROTON WEBSITEPICTURES BY FREEPIK